Philip K. Dick's Electric Dreams

Philip K. Dick’s Electric Dreams

 

Si è appena chiuso il 2017 che il nuovo anno si prepara a inondarci con nuove serie televisive di genere fantastico. Il biennio appena passato ha visto primeggiare il fantastico onirico e weird di serie come Twin PeaksAmerican GodsLegionDarkFalling Water, tutte di grande potenza visionaria ma piuttosto ostiche e non sempre appassionanti per il grande pubblico.Tra le serie di fantascienza più classica le migliori sono state indubbiamente la space opera di The Expanse e l’invasione aliena di Colony senza dimenticare la serie tv antologica Black Mirror con le sue storie inquietanti sul futuro che ci attende. In ambito più prettamente horror si è distinta la 2° stagione di Stranger Things con le sue suggestioni ‘lovecraftiane’ e citazioni nostalgiche del fantastico anni ’80. Uno dei più grandi flop è stata invece la kinghiana The Mist, troncata dopo una sola stagione. Anche la fantascientifica Time After Time è stata addirittura cancellata dopo 5 episodi trasmessi. E l’innovativa Sense8 è stata interrotta da Netflix alla 2° stagione, nonostante le grandi proteste dei fans che sono riusciti comunque a ottenere una puntata conclusiva di due ore come risarcimento. Tra i numerosi supereroi Marvel/Netflix si è distinto il violentissimo Punisher che ha prevalso sui non entusiasmanti Iron fist e The Defenders. Non è risultata particolarmente entusiasmante per ora l’attesa Star Trek: Discovery.
Ma nonostante le spietate leggi del rating lo spettacolo delle serie TV deve andare avanti e come vedremo di seguito il 2018 ci porterà alcune interessanti novità. Come per il cinema, secondo noi le serie TV più promettenti sono quelle tratte da romanzi o racconti. Tornate spesso su questo articolo perché nel corso dell’anno ci saranno aggiornamenti…

 

 

Philip K. Dick’s Electric Dreams

 

Si inizia alla grande su Amazon Prime Video con Electric Dreams in onda (o meglio in rete) dal 12 gennaio. Composta da dieci episodi indipendenti, la serie è tratta liberamente da altrettanti racconti del grande Philip K. Dick. Un po’ come in Black Mirror e nella classica Ai confini della realtàElectric Dreams affianca alle consuete tematiche fantascientifiche atmosfere weird. Creatori e produttori di questi ‘sogni elettrici’ sono stati l’attore Bryan Cranston (l’indimenticabile interprete della serie cult Breaking Bad),  Ronald D. Moore (Battlestar Galactica) e Isa Dick Hackett, figlia di Philip K. Dick.

Episodi:

Un pezzo da museo (Real Life)
Autofac (Autofac)
Umano è (Human is)
Il fabbricante di cappucci (The Hoodmaker)
Il pianeta impossibile (Impossible Planet)
Il pendolare (The Commuter)
Vendete e moltiplicatevi (Crazy Diamonds)
L’impiccato (Kill all the Others)
Foster, sei tu (Safe & Sound)
La cosa-padre (Father Thing)


 

Altered Carbon

 

Debutterà il 2 febbraio su Netflix, l’attesa serie Altered Carbon che fonde tematiche cyberpunk con le atmosfere noir hard-boiled alla Blade Runner. Tratta dal romanzo omonimo di Richard K. Morgan (pubblicato nel 2002 in Italia con il titolo Bay City), la serie è ambientata in un futuro dove è possibile non solo modificare e potenziare il proprio corpo ma anche essere praticamente immortali grazie alla possibilità di trasferire la propria personalità (salvata tramite una sorta di ‘backup) in nuovi corpi biologici.

Nel lontano futuro, la coscienza umana può essere digitalizzata e scaricata in diversi corpi. Riportato in vita dopo 250 anni da Laurens Bancroft (James Purefoy) l’uomo più ricco della terra, l’ex soldato Takeshi Kovacs (Joel Kinnaman / Will Yun Lee) deve risolvere il tentato omicidio di Bancroft per avere la possibilità di vivere di nuovo in un mondo che non conosce…


 

The Terror

 

Dal 26 marzo sul network americano Amc, arriverà The Terror serie in 10 episodi prodotta da Ridley Scott e basata sull’omonimo romanzo del 2007 di Dan Simmons (in Italia uscito come La scomparsa dell’Erebus, romanzo ad oggi praticamente introvabile a prezzi ‘normali’). L’epica e terrificante storia è basata sulla reale vicenda della spedizione perduta nel 1847 delle navi Erebus e Terror partite dall’Inghilterra alla ricerca del leggendario Passaggio a Nord Ovest. Le opere di Simmons, grande e versatile scrittore di genere forse non abbastanza conosciuto e apprezzato in Italia, si sono sempre contraddistinte per le accuratissime ricostruzioni ambientali e storiche presenti nei suoi romanzi che attendono solo di essere trasposti al cinema o in televisione. Speriamo che The Terror arrivi presto anche da noi.

L’equipaggio di una spedizione della Royal Navy alla ricerca del pericoloso Passaggio a Nord Ovest nell’Artico, scopre invece un misterioso predatore che segue implacabilmente i marinai delle due navi intrappolate nei ghiacci…


 

The Orville

 

Per chi fosse stufo dei toni seriosi di Star Trek Discovery può rifarsi con le dissacranti avventure dell’astronave Orville, che dà il nome a questa serie di esplorazione spaziale in chiave umoristica ideata da Seth McFarlane, il creatore de I Griffin e American Dad. McFarlane è presente anche come attore protagonista nel ruolo dell’immancabile comandante. In onda sul canale Fox di Sky dall’11 gennaio.


 

Black Lightning

 

Dal 16 gennaio su Netflix arriva Black Lightning la risposta dei supereroi afroamericani DC Comics a quelli della Marvel come Luke CageFulmine Nero (Black Lightning), alter ego di Jefferson Pierce, debuttò nel 1977 e fu creato da Tony Isabella (testi) e Trevor Von Eeden (disegni). Black Lightning ha la capacità di controllare e manipolare l’energia elettrica.

Black Lightning, dopo un’intensa carriera di giustiziere mascherato, si è ritirato per stare accanto alla propria famiglia ed è uno stimato preside di una scuola. Ma nuovi eventi metteranno in pericolo le sue figlie e sarà dunque costretto a tornare in azione per contrastare gli aggressivi piani della malavita locale…


 

Britannia

 

Dal 22 gennaio su Sky Atlantic arriva Britannia, nuova serie fantasy storica ambientata durante l’invasione romana delle isole britanniche. L’elemento fantasy è assicurato dalla presenza dei Druidi, i misteriosi e inquietanti custodi della magia presso le popolazioni celtiche.

Nel 43 d.C. l’esercito romano guidato dallo spietato Generale Aulo Plauzio, determinato e allo stesso tempo intimorito dalla precedente spedizione fallita di Giulio Cesare, ritorna a conquistare il cuore celtico della Britannia, una terra misteriosa governata da donne guerriere e potenti druidi che possono controllare con la stregoneria le oscure forze degli inferi…


 

Counterpart

 

Counterpart, serie creata da Justin Marks, parla di un misterioso mondo nascosto sotto la superficie della nostra esistenza quotidiana. Howard Silk (J.K. Simmons) è un umile impiegato di un’agenzia di spionaggio delle Nazioni Unite con sede a Berlino. Quando Howard scopre che la sua organizzazione nasconde il segreto di un varco che porta in una dimensione parallela, viene spinto in un mondo oscuro di intrighi, pericoli e misteri dove l’unico uomo di cui può fidarsi è la sua ‘controparte’ quasi identica di questo mondo parallelo. La serie esplora i temi dell’identità, del destino e dell’amore perduto, ponendo l’eterna domanda: “Le nostre vite avrebbero potuto essere diverse?“.
Counterpart ha debuttato anticipatamente il 10 dicembre 2017 su Starz canale via cavo statunitense. Speriamo di poterlo vedere presto anche da noi.


 

X-Files stag.11

 

Dal 29 gennaio su Sky Fox torna la mitica X-Files, giunta all’undicesima stagione che però minaccia di essere l’ultima, almeno per quanto riguarda la presenza di Gillian Anderson che avrebbe detto basta al personaggio di Dana Scully. Però se l’undicesima stagione dovesse confermarsi scadente come la decima, allora sarebbe meglio seguire Gillian Anderson…  La nuova stagione composta da dieci episodi prevede due episodi prevalentemente dedicati a completare le vicende iniziate nel 2016 (complotti, epidemie globali, il figlio ‘segreto’ di Scully e Mulder) e quindi una serie di puntate con nuovi mostri e nuovi misteri…


 

The Alienist

 

Nella New York violenta e degradata del XIX secolo si svolge The Alienist la serie mistery-thriller tratta dal bestseller del New York Times L’alienista di Caleb Carr. Creatore di The Alienist è Cary Fukunaga, lo stesso regista della miniserie cult True Detective. Nel cast Daniel Brühl, Luke Evans e Dakota Fanning. Dal 19 aprile su Netflix.

New York 1896: un serial killer rapisce e uccide numerosi ragazzi e la polizia locale si affida a un psicologo (chiamato “alienista” in passato) e ai suoi assistenti per fare luce sugli efferati delitti…


 

Hard Sun

 

Fantascienza apocalittica/complottistica è quella che ci propone Hard Sun, nuova serie targata BBC One che ha debuttato il 6 gennaio per poi passare il 7 marzo su Hulu per gli USA. Da Neil Cross, l’autore della serie crime britannica Luther, avremo 6 episodi che vedranno due investigatori venire a conoscenza di eventi che porteranno all’estinzione il nostro pianeta.

Un hacker inglese in cerca di prove dell’esistenza degli alieni viene in possesso di una chiavetta USB custodita dalla Nasa che sembra contenere informazioni su un evento cosmico misterioso destinato a distruggere il nostro pianeta entro 5 anni. Due investigatori, venuti casualmente a conoscenza della cosa durante un’indagine, diventeranno bersaglio dei servizi segreti che non vogliono far trapelare nulla sull’imminente catastrofe…


 

Castle Rock

 

Nonostante il fallimento di The Mist, i network televisivi sono pronti a scommettere sempre sul Re dell’Horror Stephen King: arriverà sicuramente nel 2018 (anche se la data precisa non è ancora stata stabilita) Castle Rock, una produzione originale Hulu, sulla città immaginaria del Maine dove si svolgono molte delle storie orripilanti dello scrittore, come Cujo, Cose Prezione e La Zona MortaCastle Rock è serie antologica in dieci puntate prodotta da J.J. Abrams con la sua Bad Robot. Non si sa ancora molto della trama dei singoli episodi ma sicuramente condivideranno (così come eventuali stagioni future) lo stesso universo narrativo che farà da sfondo a storie differenti.