rocketshipxm

Il razzo RX-M (Rocketship Expedition-Moon), con un equipaggio di 4 uomini e una donna parte per il primo volo verso la luna. Ma, causa un malfunzionamento dei motori, il missile devia dalla sua rotta e si dirige verso il lontano pianeta Marte. L’equipaggio, una volta atterrato su Marte, scopre i resti di un’antica civiltà distrutta da una guerra atomica. I marziani, di aspetto umano, sono regrediti all’età della pietra. I terrestri vengono assaliti dai selvaggi indigeni, subendo delle perdite. A questo punto, riuscire a ritornare sulla terra sarà un’impresa disperata…

RXM Destinazione luna (1950) è uno dei primissimi film sull’esplorazione spaziale e sul pericolo atomico. Girato in gran fretta (18 giorni) per precedere l’uscita del più atteso e ricco Uomini sulla Luna di George Pal, riuscì a sfruttarne la campagna pubblicitaria in corso. Nonostante alcune ingenuità (come l’accidentale deviazione su Marte), il film rimane un pioneristico e solido esempio di fantascienza avventurosa ma che rifugge da un facile ed inverosimile lieto fine, cosa assai insolita per l’epoca. La preparazione della missione e il viaggio nello spazio occupano buona parte del film e il tutto viene rappresentato in modo inevitabilmente datato. Per risparmiare tempo e soldi sugli effetti speciali vennero utilizzate per le scene missilistiche riprese di veri missili V-2, impiegati in test scientifici. La parte potenzialmente più interessante della storia (l’approdo su Marte e l’incontro con i suoi degenerati abitanti) viene risolto in maniera un po’ sbrigativa. Per rendere più suggestiva la parte ambientata su Marte (girata nei deserti della California) si virarono alcune sequenze in un rosso arancio dall’effetto ‘marziano’.  Rimane impresso il finale drammatico e pessimista e il forte monito contro i conflitti nucleari che fece da modello di riferimento per numerose pellicole future. La regia porta la firma del veterano Kurt Neumann (1908-1958), regista tedesco naturalizzato statunitense, ingaggiato con l’avvento del cinema sonoro per dirigere versioni in lingua tedesca di film di Hollywood. Diresse altre pellicole sci-fi come Kronos il conquistatore dell’universo (1957) e il celebre L’esperimento del dottor K. (1958) con Vincent Price. Il cast annovera solidi caratteristi tra cui Lloyd Bridges, Hugh O’Brian e Morris Ankrum, veterano della fantascienza cinematografica.

Titolo: RXM Destinazione luna (Rocketship X-M)
Regia: Kurt Neumann
Anno: 1950
Produzione: USA – Lippert Pictures, Kurt Neumann, Murray Lerner – sonoro, b/n, durata 77 min.
Sceneggiatura: Kurt Neumann, Orville H. Hampton
Fotografia: Karl Struss Scenografia: Clarence Steensen
Effetti speciali: Don Stewart, Jack Rabin
Musica: Ferde Grofé
Interpreti: Lloyd Bridges, Osa Massen, John Emery, Noah Beery, Hugh O’Brien, Sherry Moreland


Guarda il trailer

License: Public Domain